logo-COBAS-Comitati-di-Base-della-Scuola-1-1024x899-3

Il Governo Draghi ha ipotecato pesantemente il futuro della scuola pubblica: la Legge 79 prevede un percorso ad ostacoli per la formazione ai fini dell’immissione in ruolo e la formazione incentivata per i docenti di ruolo; l’art. 38 del Decreto Aiuti completa l’opera con la previsione del docente stabilmente incentivato.

Continua

20 maggio, i COBAS scioperano insieme a tutto il sindacalismo conflittuale(A ROMA, P.ZZA DELLA REPUBBLICA ORE 9.30)

GUERRA

Manifestazioni a ROMA (P. della Repubblica ore 9.30)  BOLOGNA (Piazza XX Settembre ore 10.30)  GENOVA (Largo Pertini ore 10.30)  FIRENZE (P. Adua ore 10.00)  PALERMO (P. Massimo ore 10.00)  NAPOLI (P. Municipio ore 16.00)  PISA (P.XX Settembre ore 10.00)  CAGLIARI (V.Torino ore 9.30)  SIRACUSA (Presidio alla fabbrica Lukoil ore 12; ore 17 alla Prefettura)  a BRINDISI (V.le Commenda  ore 9; P.Vittoria ore 17) TRIESTE(P.della Borsa ore 10.30) LA SPEZIA (Prefettura, ore 10.30)

Continua
guerra

Condanniamo l'invasione dell'Ucraina scatenata da Putin e chiediamo l'immediato "cessate il fuoco", il ritiro delle truppe russe e l'apertura delle trattative per una pace duratura. E condanniamo anche la messa in allerta dell'arsenale nucleare russo e l'attacco alla centrale nucleare ucraina, con il rischio concreto di una catastrofe umanitaria e ambientale. Manifestiamo la nostra solidarietà al popolo ucraino aggredito e siamo al fianco di quella parte del popolo russo che, nonostante migliaia di arresti, si oppone all'invasione dell'Ucraina. Siamo contro la Nato, le cui politiche espansionistiche in Europa, dopo il dissolvimento dell'Urss, hanno fornito il pretesto alle mire neo-imperiali putiniane per invadere l'Ucraina. Contro il riarmo generalizzato, chiediamo il disarmo nucleare e bellico a livello planetario, dagli arsenali russi e cinesi a quelli USA e Nato e degli altri paesi con armi nucleari. Diciamo NO alla decisione dei governi europei e di quello italiano di intervenire nel conflitto inviando armi all'Ucraina, NO all'utilizzo logistico e operativo delle basi militari sul nostro territorio. Vogliamo un'Europa di pace e di accoglienza per tutti i popoli e il pieno sostegno ai profughi. Siamo contro l'economia di guerra e il carovita, per la fine dello stato di emergenza e per la riduzione delle spese militari. Chiediamo l'invio dei "caschi blu" dell' ONU per garantire la sicurezza dei corridoi umanitari.

Esecutivo Nazionale Confederazione COBAS

14 marzo 2022

Continua

ROMA - Ministero Istruzione (V.le Trastevere) ore 9.30 (per la scuola) e Ministero del Lavoro (Via Molise) ore 9.00 (per il Lavoro privato );
TORINO - P. Carlo Felice ore 10.30;
FIRENZE - Fortezza da Basso ore 9.30;
PALERMO - P. Vittorio Emanuele Orlando ore 9.00;

PISA - P. Vittorio Emanuele ore 9;
GENOVA - Prefettura ore 10;
MILANO - V. Pantano (Assolombarda) ore 10.00;
BARI - Piazzale degli Eroi ore 9.30;
CATANIA - P. Borgo/Cavour ore 9.00;
NAPOLI - P. del Gesù ore 9.30;
BOLOGNA - P. XX Settembre ore 9.30;
LA SPEZIA - Prefettura ore 10
TERNI - Prefettura ore 11
ORVIETO - Torre del Moro ore 9
ANCONA - P. Pertini ore 10.30
TRIESTE - Ore.9.30 P. Borsa; Ore.10.45 di fronte a Hera; Ore 11.45 Ospedale Cattinata
TARANTO - Ore 9.00 Prefettura - h 11 Palazzo di Citta'
PADOVA - Ore 9, 30 Piazzale FFSS
GROSSETO -  P. Socci ore 16.30
CAGLIARI - Ore 10 Consiglio regionale V. Roma

e in altre città che verranno comunicate al più presto.

Continua
2022
Continua
Rino

"Dove sta andando l'Europa"
RINO CAPASSO - "Esecutivo nazionale Confederazione COBAS"

___________________________________________

Piero

"Come battere il consenso alle destre nella società"
PIERO BERNOCCHI - "portavoce nazionale Confederazione COBAS"
_______________________________________

Vincenzo

"Come essere efficaci nel tempo della democrazia svuotata"
VINCENZO MILIUCCI - "Esecutivo nazionale Confederazione COBAS"
 
LINK AL VIDEO:
https://youtu.be/pG0MzBbg7I4 

Continua

Ventennale Forum Sociale Europeo di Firenze 2002-2022
Seminario di Aggiornamento/Formazione 10 novembre 2022

Continua
Nuova-immagine-bitmap_medium

Il primo "Il lavoro in una prospettiva di decrescita - Embrionali esperienze e proposte per il cambiamento" 
Promosso da Associazione per la Decrescita, COBAS TIM, Movimento per la decrescita Felice e Società della Cura
https://www.youtube.com/watch?v=rO8ZZOzU6LQ-
 
- al minuto 1:01:35 la nostra del COBAS TIM
- al minuto 2:12:03  L'intervento di ANTONIO ZOTTI dei COBAS TIM PUGLIA, 
- al 2:33:04 L'intervento di ALESSANDRO PALMI dei COBAS SCUOLA
- al minuto 2:57:32 L'intervento di Nicoletta Frabboni del COBAS LAVORO PRIVATO BOLOGNA

____________________________________________________________

Nuova-immagine-bitmap-3_medium

Il secondo Seminario. “Ambiente, Beni Comuni, Energia, Lavoro, società : un altro sistema è necessario ” 
Promosso dalla Confederazione Cobas con gli interventi di :Vincenzo Miliucci e Alessandro Palmi per la Confederazione Cobas
VITO TOTIRE - Rete Lavoro SIcuro
RENATO DE NICOLA - Rete per il Clima Fuori dal Fossile
FABRIZIO BERTINI - PRESIDIO NO INC ALTERPIANA
GIORGIO PIZZIOLO - PRESIDIO NO AEREOPORTO
RETE NO GESI (Amiata) - ROBERTO BAROCCI
JOSE' MANUEL - CONFEDERACION INTERSINDICAL (SPAGNA)
MOVIMENTO TOSCANO PER L'ACQUA - ROSSELLA MICHELOTTI
    
https://youtu.be/fvCHdGFpKkI

Continua
programma
Continua
Azimut

Con il 5x MILLE sottoscrivendo l'apposita casella nel 730
o unico e indicando il codice Fiscale dell'associazione - 97342300585

Continua

INIDONEI

Manifesti